Bantu -Antichi Poderi Jerzu-

SKU 97

Nuovo prodotto

Vitigno: Uve Cannonau del territorio di Jerzu.

Qualificazione: Cannonau di Sardegna D.O.C. Rosso.

Aspetto: Colore rosso rubino con riflessi violacei.

Profumo: Tipico, netto, con percezioni di frutti di sottobosco e macchia mediterranea.

Sapore: Sapido, armonico, caldo, piacevolmente tannico.

Alcolicità: Volume 13%

Temperatura di servizio: Intorno ai 16°

Dimensione prodotto: 750 ml

Maggiori dettagli

993 Articoli

Disponibile

5,48 €

Dettagli

Accostamenti: Compagno ideale dei primi piatti ed arrosti di carne della migliore tradizione sarda.

Imballaggio: Le bottiglie saranno confezionate in cartoni speciali anti rottura.  L'imballaggio è costituito da due elementi distinti e contrapposti: una "base" ed un "coperchio", che assemblati ed accoppiati tra di loro, creano vari punti di ancoraggio lungo l'intero asse della bottiglia. Ognuno dei due elementi (base e coperchio) allo stato "primario" sono costituiti da un foglio disteso in cartone ondulato opportunamente sagomato.

Per un regalo unico ed elegante scegli le apposite "Confezioni Regalo" presente sul sito, nell'apposita sezione.

Dimensione cartone: 50X55X50

Peso per cartone: 9 Kg

Altre informazioni: Il vino Cannonau ”Bantu" è uno dei prodotti di punta dell'azienda Vitivinicola Antichi Poderi di Jerzu, situato nella provincia dell’Ogliastra in Sardegna. E' un vino realizzato con vitigno Cannonau. Vino rosso rubino a Denominazione di Origine Controllata con riflessi violacei dal profumo tipico e sentore di frutti di sottobosco e macchia mediterranea. Il gusto si presenta sapido, molto armonico, caldo, piacevolmente tannico. Si abbina bene a primi piatti e arrosti di carne secondo la migliore tradizione sarda. Si consiglia di servire intorno ai 15/16 °C.

Il vino D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata), in particolare, mostra caratteristiche qualitative tipiche, legate sia all'ambiente in cui viene prodotto che ai fattori umani utilizzati nel luogo stesso di produzione. Un apposito disciplinare di produzione definisce i parametri fondamentali che i vini D.O.C. devono possedere, sia in termini di gradazione alcoolica minima, che di colore, limpidezza, odore e gusto.  I vigneti sono coltivati in diverse zone dell’Ogliastra: nella zona pianeggiante di Jerzu (situato a circa 450 mt s.l.m.), chiamata "Pelau", ma anche nelle colline circostanti al paese che ispirano poi il nome a tanti vini prodotti e commercializzati dalla Vitivinicola Antichi Poderi di Jerzu che si distinguono per profumi, sapori, gradazioni alcoliche e tipologie di vitigni coltivati. Jerzu e l’Ogliastra oltre a produrre dei vini di eccellenza, è anche una delle zone più suggestive della Sardegna.

La Sardegna infatti produce, grazie al suo clima, alla natura del suolo e alla presenza di antichi vitigni, dei vini eccezionali, di alta qualità e dai caratteri più vari. Uno di questi appunto è il Bantu, un vino Cannonau (detto anche Cannonao, Cannonadu, o Canonau) prodotto in tutta la Sardegna ma che trova a Jerzu l’area geografica per eccellenza nella produzione di questo vitigno così antico che vanta solo altre due zone autoctone in Sardegna: Oliena e Capo Ferrato; la vendita del Cannonau inoltre, dal 1992, si è dotata della certificazione a marchio D.O.C. Il disciplinare prevede una gradazione minima del 12.5% per il Rosso e per il Rosato, del 13% per la versione Riserva, del 16% per il Cannonau liquoroso dolce e del 18% per quello liquoroso secco.

La produzione del vino Cannonau inoltre risponde alla rigida normativa D.O.C. di vendita Cannonau, che ammette un contenuto minimo del 90% di uve del vitigno e il restante 10% di uve provenienti da altri vitigni, sempre a bacca nera, che siano però raccomandati o autorizzati dalla Regione Sardegna. Le uve, conferite immediatamente dopo la raccolta,  vengono lavorate dalla Vitivinicola Antichi Poderi di Jerzu dove da anni è attiva nel territorio una zonazione che permette di identificare l’area geografica da cui provengono le uve e permette altresì di destinare le stesse alla produzione di determinati vini. Dopo le fasi di vinificazione e fermentazione, il vino matura in barrique fino al raggiungimento dell’affinamento desiderato per questo vino eccellente.

In Sardegna il vitigno Cannonau è quello in assoluto il più coltivato, copre circa il 30% della superficie coltivata a vigneto. Ovviamente, anche la vendita di Cannonau è quella in assoluto maggioritaria rispetto alla vendita di altri vini presenti e prodotti sull’isola

In particolare, il Bantu della  “Antichi Poderi Jerzu”  è un Cannonau di Sardegna D.O.C. Rosso, dal colore rubino con riflessi violacei, ha una gradazione di 13% Vol., gradisce accompagnarsi ai primi piatti e agli arrosti di carne della tradizione sarda in particolare agli arrosti delle tenere carni di maialetto, agnello o capretto. Tuttavia, il vino è adatto anche ad accompagnare altri tipi di piatti di carne come i brasati e la selvaggina e le carni rosse ben cotte. Il vino si sposa bene anche con i formaggi, soprattutto con quelli più stagionati e dal sapore più marcato, come il tradizionale pecorino sardo.

La temperatura di servizio consigliata è di 15/16°C, mentre il formato con cui viene venduto alla sua clientela e ai suoi estimatori è la bottiglia da cl.75

© “La Cambusa dei Sapori” è un logo e un marchio depositato e registrato presso l’U.I.B.M.

Ogni riproduzione è riservata e vietata.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Bantu -Antichi Poderi Jerzu-

Bantu -Antichi Poderi Jerzu-

Vitigno: Uve Cannonau del territorio di Jerzu.

Qualificazione: Cannonau di Sardegna D.O.C. Rosso.

Aspetto: Colore rosso rubino con riflessi violacei.

Profumo: Tipico, netto, con percezioni di frutti di sottobosco e macchia mediterranea.

Sapore: Sapido, armonico, caldo, piacevolmente tannico.

Alcolicità: Volume 13%

Temperatura di servizio: Intorno ai 16°

Dimensione prodotto: 750 ml

Accessori