Acquavite d’uva -Antichi Poderi Jerzu-

002

Nuovo prodotto

Aspetto: Limpido e cristallino dai riflessi argentei.

Profumo: Ampio di eccezionale eleganza, al naso ricorda il profumo intenso di vite in fiore.

Sapore: Gentile, fruttata e morbida in grado di richiamare delicatissime sensazioni.

Affinamento: In serbatoi di acciaio.

Alcolicità: 40% Vol.

Temperatura di servizio: Si consiglia di servire a 10 - 12°C.

Dimensione prodotto: 500 ml.

Maggiori dettagli

500 Articoli

Disponibile

24,62 €

Dettagli

Imballaggio: Le bottiglie saranno confezionate in cartoni speciali anti rottura.  L'imballaggio è costituito da due elementi distinti e contrapposti: una "base" ed un "coperchio", che assemblati ed accoppiati tra di loro, creano vari punti di ancoraggio lungo l'intero asse della bottiglia. Ognuno dei due elementi (base e coperchio) allo stato "primario" sono costituiti da un foglio disteso in cartone ondulato opportunamente sagomato.

Per un regalo unico ed elegante scegli le apposite "Confezioni Regalo" presente sul sito, nell'apposita sezione.

Dimensione cartone: 50X55X50

Peso per cartone: 9 Kg

Altre informazioni: Questa acquavite della Antichi Poderi di Jerzu è prodotta con le vinacce provenienti dalla produzione del Cannonau di Sardegna Josto Miglior, lavorate e torchiate in maniera soffice e conferite in distilleria nel più breve tempo possibile, dove vengono distillate in piccole caldaie in corrente di vapore.

E' un acquavite dal colore ambrato, cristallino dal bouquet ampio di eccezionale eleganza, all’olfatto ricorda il profumo intenso della vite in fiore. Al palato si presenta gentile, fruttata e morbida in grado di richiamare delicatissime sensazioni. Si consiglia di servire ad una temperatura di 10-12 °C.

L’acquavite di uve Cannonau della Vitivinicola  Antichi Poderi di Jerzu, ha una confezione bianca trasparente molto elegante che ne esalta la vista e l’aspetto estetico.  Da sempre nella tradizione del popolo jerzese, che produce da sempre questo ottimo digestivo, oggi questa tradizione è stata ereditata anche dalla cooperativa sociale che ne ha ereditato il testimone potendo cosi commercializzare un prodotto fuori dai confini locali e conquistando sempre più il mercato estero per la generosità dei gusti che rivela al palato.

La produzione di questa eccezionale  acquavite di uve Cannonau è certamente frutto del duro lavoro nei campi dei suoi vignaioli, delle loro maestrie e capacità agricole, ma il clima su cui le coltivazioni si insediano trovano di sicuro un valido alleato: il sole di Sardegna, le colline che guardano al mare, i terreni un tempo incolti, tutti fattori fondamentali che trasmettono a questa magnifica acquavite dei sapori unici che emozionano i più validi estimatori.

In Sardegna inoltre, oltre all’acquavite di uve Cannonau, alle grappe e ai liquori caratteristici, vengono prodotti ben 17 vini D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata) 15 I.G.T. (Indicazione Geografica Tipica) e 1 D.O.C.G. Denominazione di Origine Controllata e Garantita), tutto ciò a dimostrazione della bontà e qualità delle sue grandi produzioni vitivinicole, presente in tante aree geografiche della Sardegna.

Il Cannonau rappresenta per antonomasia uno dei vini D.O.C. più importanti della Sardegna dalla personalità più spiccata, uno dei più famosi, decantato perfino dal poeta Gabriele D’annunzio che ne decantava le grandi qualità del Nepente di Oliena e, probabilmente, è anche il vino più antico del Mediterraneo.

Si stima che l’arte di produrre il vino a Jerzu affondi le proprie radici intorno al dodicesimo secolo, anche se la storia del Cannonau ha origini millenarie. Infatti, alcuni ritrovamenti archeologici dimostrano che la coltivazione di uve molto simili all’attuale vitigno cannonau, era presente già in epoca nuragica, oltre 3.000 anni fa. A Jerzu tutto ebbe inizio grazie alla geniale intuizione di quarantacinque soci che nel 1950 diedero vita alla cantina. Negli anni la cantina si è evoluta sia negli spazi interni sia nella sapiente maestria a realizzare una gamma di prodotti sempre più ampia.

Di colore rosso o rosato, il Cannonau è un vino dal forte aroma, prodotto in tutta la Sardegna, il vino (detto anche Canonau) conta ben tre sottodenominazioni geografiche, ovvero: Jerzu, Capo Ferrato e Oliena (o Nepente di Oliena), tutte a marchio D.O.C. dal 1992, che contraddistinguono la vendita Cannonau.

Questa acquavite di uve Cannonau eredita tutti i sapori, i profumi e le essenze di questo eccezionale vitigno, esalta i gusti, i profumi e i sapori dei dolci tipici sardi con la quale ben si accompagna per un fine pasto degno delle migliori tradizioni sarde e come detto è un eccellente digestivo di fine pasto. Si consiglia di berla fredda, intorno ai 10 - 12°C. per esaltarne la bontà e il retrogusto. Viene proposta in vendita da “La Cambusa dei Sapori” in confezione da 500 ml, ha una alcolicità di 40% Vol. e durante il suo processo di maturazione viene affinata in serbatoi di acciaio.

© “La Cambusa dei Sapori” è un logo e un marchio depositato e registrato presso l’U.I.B.M.

Ogni riproduzione è riservata e vietata.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Acquavite d’uva -Antichi Poderi Jerzu-

Acquavite d’uva -Antichi Poderi Jerzu-

Aspetto: Limpido e cristallino dai riflessi argentei.

Profumo: Ampio di eccezionale eleganza, al naso ricorda il profumo intenso di vite in fiore.

Sapore: Gentile, fruttata e morbida in grado di richiamare delicatissime sensazioni.

Affinamento: In serbatoi di acciaio.

Alcolicità: 40% Vol.

Temperatura di servizio: Si consiglia di servire a 10 - 12°C.

Dimensione prodotto: 500 ml.

Accessori