Isara Antichi Poderi Jerzu Visualizza ingrandito

Isara -Antichi Poderi Jerzu-

SKU 107

Nuovo prodotto

Vitigno: Uve Cannonau del territorio di Jerzu.

Qualificazione: Cannonau di Sardegna D.O.C. Rosè.

Aspetto: Colore rosa carico.

Profumo: Tipico, netto, floreale con sentori di frutta.

Sapore: Sapido, armonico e di buona freschezza.

Alcolicità: 12,5% Vol.

Temperatura prodotto: Intorno ai 12°C.

Dimensione prodotto: 750 ml

Maggiori dettagli

999 Articoli

Disponibile

5,48 €

Dettagli

Accostamenti: Compagno ideale per antipasti in genere e primi piatti non elaborati.

Imballaggio: Le bottiglie saranno confezionate in cartoni speciali anti rottura.  L'imballaggio è costituito da due elementi distinti e contrapposti: una "base" ed un "coperchio", che assemblati ed accoppiati tra di loro, creano vari punti di ancoraggio lungo l'intero asse della bottiglia. Ognuno dei due elementi (base e coperchio) allo stato "primario" sono costituiti da un foglio disteso in cartone ondulato opportunamente sagomato.

Per un regalo unico ed elegante scegli le apposite "Confezioni Regalo" presente sul sito, nell'apposita sezione.

Dimensione cartone: 50X55X50

Peso per cartone: 9 Kg; costo cartone Brt compreso nel prezzo.

Altre informazioni: Altro vino della Linea Selezione della Vitivinicola Antichi Poderi di Jerzu è il Cannonau di Sardegna D.O.C. Rosè Isara. E’ un vino rosato, colore intenso,  ottenuto da uve Cannonau del territorio di Jerzu dal profumo tipico, floreale con sentori di frutta. Il gusto è sapido, armonico e di buona freschezza. Bene si accompagna ad antipasti in genere e primi piatti non elaborati. Si consiglia di servire intorno 12 °C.

Tutti i vini della cooperativa hanno sempre qualcosa da raccontare, una leggenda o una storia vera in cui si narra di come l’azienda è nata, chi erano i soci fondatori, quanti erano, quale era la loro visione della coltivazione della vite al tempo e solo loro sanno gli enormi sacrifici che hanno dovuto affrontare in un periodo in cui non esistevano i trattori e tutti gli altri mezzi meccanici che oggi la tecnologia mette loro a disposizione. Quando andava bene e quando gli agricoltori se lo potevano permettere economicamente, a sostituire l’uomo nel duro lavoro dei campi vi erano i buoi con il giogo, ma quando ciò diventava impossibile anche per loro, spesso dovuto anche al luogo impervio di coltivazione della vite nelle colline jerzesi, allora ecco che era l’uomo a doversi sobbarcare il duro lavoro. L’arte della vigna era una dote che si tramandava di generazione in generazione ed erano tante le famiglie che avevano una propria cantina per la produzione artigianale del vino, che poi commercializzavano nel contesto locale magari con delle forme di baratto con altri agricoltori per procurarsi il cibo per sfamare se e la famiglia o per procurarsi altre materie prime per la coltivazione dei campi. Una storia millenaria come dimostrano dei ritrovamenti che certificano l’età di coltivazione della vite che si fa risalire a oltre 3000 anni e che dimostrano l’endemicità della varietà di vitigno Cannonau e non come si pensava in studi recenti che il vitigno fosse originario della penisola iberica e fosse stato importato in Sardegna nel XV secolo.

Ecco allora la geniale intuizione di quarantacinque soci che nel 1950 diedero vita alla cantina, un progetto per certi versi temerario che oggi la storia certifica la bontà del progetto e che oggi conta circa 430 soci viticoltori e una superficie vitata di circa 650 ettari. La Vitivinicola  Antichi Poderi di Jerzu negli anni si è saputa diversificare, ampliando non solo le tecniche di produzione ma anche l’offerta produttiva ai propri estimatori. Il Vino Cannonau Isara rappresenta un altro importante traguardo raggiunto, un vino Rosè eccellente, molto apprezzato anche dalle donne, generoso nei sentori e nei profumi, delicato ma deciso. Un sicuro compagno di tanti piatti della tradizione enogastronomica sarda, ricca e variegata, che ben si accompagna a vini D.O.C. come quelli che la tradizione jerzese e la Vitivinicola Antichi Poderi propone alla sua clientela.

Anche la produzione del vino Isara Rosè risponde alla rigida normativa D.O.C. di vendita del Cannonau, che ammette sia la produzione “in purezza” (ovvero con il 100% del vitigno) che la produzione avente un contenuto di almeno il 90% di uve del vitigno e il restante 10% di uve provenienti da altri vitigni, sempre a bacca nera, che siano però raccomandati e  autorizzati dalla Regione Sardegna come dal disciplinare di produzione. Norme nazionali rigide che garantiscono tuttavia la bontà dei vini certificati, che tutelano i consumatori su ciò che consumano e che tracciano un percorso in cui le aziende più serie e più strutturate si possono cimentare per radicarsi sempre più e ritagliarsi delle nicchie di mercato oggi molto appetibili sia economicamente sia per i potenziali mercati raggiungibili fino a qualche decennio fa impensabile per piccole aziende regionali. “La Cambusa dei Sapori” crede in questo progetto ma soprattutto crede nei prodotti che strutturano il suo e-commerce, tutti rigorosamente selezionati e certificati per garantire alla propria clientela un livello qualitativo eccellente. Allora che dire: buon vino a tutti con l’Isara Rosè della Vitivinicola Antichi Poderi di Jerzu.

© “La Cambusa dei Sapori” è un logo e un marchio depositato e registrato presso l’U.I.B.M.

Ogni riproduzione è riservata e vietata.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Isara -Antichi Poderi Jerzu-

Isara -Antichi Poderi Jerzu-

Vitigno: Uve Cannonau del territorio di Jerzu.

Qualificazione: Cannonau di Sardegna D.O.C. Rosè.

Aspetto: Colore rosa carico.

Profumo: Tipico, netto, floreale con sentori di frutta.

Sapore: Sapido, armonico e di buona freschezza.

Alcolicità: 12,5% Vol.

Temperatura prodotto: Intorno ai 12°C.

Dimensione prodotto: 750 ml

Accessori