Birra "Tzar" Microbirrificio Lara

SKU 128

Nuovo prodotto

Caratteristiche: Birra bionda ad alta fermentazione stile “Ale” inglese, cruda, non filtrata e non pastorizzata, prodotta con acqua pura, malto d’orzo selezionato e aromatizzata con le inflorescenze del luppolo. Opalescente per la presenza di lievito dominante la nota fresca di uva bianca e retrogusto delicato al luppolo, schiuma bianca e fine.

Ingredienti: Acqua, malto, luppolo, lievito.

Maggiori dettagli

998 Articoli

Disponibile

6,30 €

Dettagli

Descrizione: Tenere la bottiglia in posizione verticale lontano da fonti luminose e conservare al fresco. Rifermentata in bottiglia, gusto in evoluzione. IBU (unità di amaro) 35 stile ALE inglese.

Accostamenti: Si sposa bene con antipasti leggeri, con i risotti e con la pizza.

Temperatura di servizio: Servire a 9-10 C° in ampi calici.

Alcolicità: Alc. 5% vol.

Dimensione prodotto: Confezioni da 500 ml.

Altre informazioni: In Sardegna abbiamo una grande tradizione nella produzione della birra e ciò è testimoniato anche dal fatto che una birra locale, di recente, ha compiuto 100 anni di attività della sua attività, un traguardo storico che oggi è da stimolo agli altri birrifici sardi che stanno nascendo nel nostro territorio; tuttavia se questa birra, conosciuta in tutta la Sardegna e anche in Italia e all’estero, viene oggi prodotta con metodi industriali, ciò che viene sempre più alla ribalta è la nascita di microbirrifici locali che producono modeste quantità di questa bevanda, ma in maniera completamente artigianale.

Birra “Lara” di Tertenia è un microbirrificio tradizionale sardo che ha iniziato la sua attività  nel 1999 quando i due fautori di questo progetto, resisi conto che la loro verve creativa non aveva ancora trovato degno sbocco nel mercato, decisero di mettere in piedi questo laboratorio e dare sfogo alla loro passione per la birra, al loro amore per questa terra meravigliosa di Sardegna; il birrificio avvia così un  percorso produttivo innovativo e per certi versi unico, e cioè quello di produrre birre artigianali sarde con ingredienti naturali solo da filiera Sarda; la birra “Tzar” è figlia di questo processo di crescita, di questo desiderio di creare una attività nuova, un mondo in cui identificarsi a pieno ed essere orgogliosi di ciò che si è messo in piedi, giorno per giorno.

Se il mastro birraio Gianni, legato prevalentemente alla tradizione birraia sarda, ha dato vita alla Linea produttiva classica con le birre “Rubja”, “W 16-71” e “del Senatore”, oltre ovviamente alla birra “Tzar” qui presentata, la moglie Francesca Lara, da cui prende poi il nome il microbirrificio di Tertenia, grazie alla sua creatività e alla passione che trasmette in tutto ciò che fa, ha dato vita alla Linea Produttiva  definita “le 4 sorelle”: “Piculina”, “Sennora”, “Affumiada” e “Moretta”; da ultimo è nata poi la birra “Eja”, la novità del Microbirrificio Lara di Tertenia, un ulteriore testimonianza dell’attaccamento non solo al nostro territorio, all’Ogliastra, ai prodotti tipici sardi, ma anche alla lingua sarda stessa, chiamando questa birra con un nome in lingua sarda, che tradotto letteralmente significa “Si”, termine molto usato da noi sardi in sostituzione al più comune “si” italiano.

Questa birra “Tzar” è una bionda ad alta fermentazione cruda, non filtrata e non pastorizzata, prodotta con acqua delle sorgenti di San Pietro, malto d’orzo selezionato e aromatizzata con le inflorescenze del luppolo; opalescente per la presenza di lievito, al gusto prevale la nota fresca di uva bianca con retrogusto delicato al luppolo, schiuma bianca e fine; si accompagna degnamente ad antipasti leggeri, ai risotti e alla pizza; ha un grado alcolico di 5% vol. e, come tutte le birre, è preferibile servire ad una temperatura di 9-10 C° in ampi calici per apprezzarne meglio la bontà e i profumi intensi.

Tutte queste eccellenti birre sarde sono la evidente testimonianza che produrre con qualità è possibile e, al giorno d’oggi, è doveroso, perché in un mercato sempre più globalizzato, in cui la concorrenza diventa spietata, in cui le produzioni vengono spesso spinte ad economie di scala inaccettabili, producendo in grandissime quantità e sacrificandone però così facendo, la qualità stessa, allora ecco che, nel momento in cui si decide di produrre qualità e in quantità controllate, di dice già al mercato di volere puntare ad un mercato di nicchia, ad una clientela selezionata ed esigente, oggi si vuole dire al mercato: “è meglio bere bene e in qualità che bere tanto e male”;  la qualità certo si paga ma bere una di queste birre “Tzar” o una di tutte le altre referenze che il microbirrificio “Lara” di Tertenia realizza per noi e che “La Cambusa dei Sapori” ha sapientemente selezionato girando in lungo e in largo l’isola di Sardegna, non ha prezzo, non ha valore; diamo il giusto valore a tutto ciò che ci circonda: il sito internet www.lacambusadeisapori.com lo ha fatto e voi cosa aspettate? “Salite tutti a bordo, La Cambusa dei Sapori sarà lieta di ospitarvi”.

© “La Cambusa dei Sapori” è un logo e un marchio depositato e registrato presso l’U.I.B.M.

Ogni riproduzione è riservata e vietata.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Birra "Tzar" Microbirrificio Lara

Birra "Tzar" Microbirrificio Lara

Caratteristiche: Birra bionda ad alta fermentazione stile “Ale” inglese, cruda, non filtrata e non pastorizzata, prodotta con acqua pura, malto d’orzo selezionato e aromatizzata con le inflorescenze del luppolo. Opalescente per la presenza di lievito dominante la nota fresca di uva bianca e retrogusto delicato al luppolo, schiuma bianca e fine.

Ingredienti: Acqua, malto, luppolo, lievito.

Accessori