Tappeto Cinghiali Coop. Tessile "Su Marmuri"

SKU 1108

Nuovo prodotto

Descrizione: Disegno: Maria Lai; materiale: lana sarda; tecnica: a Pibionis; colori: bianco/nero/marrone; tappeto tre colori realizzato in lana sarda; manufatto di artigianato artistico tessile tipico e tradizionale della Sardegna (IT), a tessitura completamente manuale.

Dimensione: 190x260 cm. circa.

Prodotti solo su ordinazione.

Tempistica: 45 giorni.

Maggiori dettagli

100 Articoli

Disponibile

1 903,20 €

Dettagli

Altre informazioni: Descrivere le emozioni che spesso suscita la visione di un opera d’arte, di un quadro o, come in questo caso, di un tappeto, non è sempre facile perché si rischia di non percepire a pieno ciò che il prodotto vuole comunicare; ma quando si ammirano simili capolavori le parole vengono spontanee, sono trasmesse esse stesse da ciò che abbiamo di fronte; il Tappeto Cinghiali della Coop. Tessile “Su Marmuri” di Ulassai vuole essere a tutti gli effetti ambasciatore della cultura di un territorio, di tutto ciò che lo rappresenta, compresa, come in questo caso, la fauna selvatica sarda, i cinghiali per l’appunto, un maestoso animale selvatico molto presente in queste terre e che meritava una giusta attenzione e considerazione anche da parte di chi l’artigianato tipico sardo lo coltiva ogni giorno con le sue creazioni, il suo lavoro e la passione che le contraddistingue ogni volta.

Frutto anche questo di un disegno di Maria Lai, il tappeto Cinghiali conquista così un ruolo di primo piano, non solo nell’arte tessile di Sardegna, ma nelle case degli appassionati estimatori e nel cuore delle genti.  Realizzato con una materia prima calda come la lana di pecora sarda, con la tecnica a acini d’uva, dai rilievi che la realizzazione del tappeto origina, è realizzato, oltre che dai più comuni colori bianco e nero, anche con il marrone, il colore della terra; rappresenta davvero un bellissimo complemento di arredo che saprà elegantemente arredare la nostra casa.

Il Tappeto Cinghiali della Coop. Tessile “Su Marmuri” di Ulassai ha bisogno, visto le dimensioni, di uno spazio importante, misura 260 cm in lunghezza e 190 cm in larghezza, viene prodotto dietro ordinazione e la consegna stimata è di circa 45 giorni, salvo eventuale disponibilità di magazzino; tutti i prodotti sono unici, non saranno mai identici, perché la lavorazione segue una tessitura completamente manuale e non meccanizzata.

Questo tappeto rappresenta degnamente il livello qualitativo raggiunto dall’artigianato tipico sardo; crescita costante delle capacità produttive, unite ad un sapiente mix di passione, dedizione, spirito di sacrifico, portano le donne del laboratorio artigiano di Ulassai a creare sempre veri e propri capolavori d’arte, un intreccio di fili, colori, trame, disegni mai uguali, mai scontati o banali che rappresentano degnamente il pensiero di Maria Lai, artista famosa ormai in tutto il mondo che ha fatto della sua arte per l’intreccio una ragione di vita, un modo di espressione unico nel suo genere; con i fili questa piccola (di statura) ma grande artista ha saputo dare una impronta indelebile all’arte della tessitura ad Ulassai, un piccolo paese dell’Ogliastra che ha avuto certamente la grande fortuna di dare i Natali a questa donna, ma che ha saputo valorizzare al meglio la sua figura, la sua creatività e genialità dedicandogli anche un museo, “La Stazione dell’Arte” in cui vengono raccolte circa 150 delle sue opere più famose.

Scomparsa di recente, viene in particolare ricordata per avere unito il suo paese natio con la vetta della montagna che sovrasta il paese con dei nastri colorati, unendo casa per casa tutto il paese, unendo soprattutto le genti tra di loro e al proprio territorio, un connubio unico, una ricetta si successo che, trasferita all’arte tessile sarda, ha permesso di mantenere sempre salde le radici storico-culturali del proprio territorio. Mai infatti un territorio come quello dell’Ogliastra è stato così ricco e variegato, una fucina di idee tradizionali e innovative, una risorsa economica da sfruttare e valorizzare sempre più.

Oggi la Coop. Tessile “Su Marmuri” di Ulassai, con più di 40 anni di esperienza, maestria, dedizione, porta avanti questa tradizione tipica sarda dell’arte tessile, guardando al futuro con rinnovata fiducia, perché l’apprezzamento ottenuto dalla sua stimata clientela è il riconoscimento più grande e più importante che potessero sperare di ricevere. Quarant’anni di duro lavoro ripagati però dalla certezza di avere dato una impronta indelebile a questo territorio e con la speranza che questa favola non abbia mai fine.


© “La Cambusa dei Sapori” è un logo e un marchio depositato e registrato presso l’U.I.B.M.

Ogni riproduzione è riservata e vietata.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Tappeto Cinghiali Coop. Tessile "Su Marmuri"

Tappeto Cinghiali Coop. Tessile "Su Marmuri"

Descrizione: Disegno: Maria Lai; materiale: lana sarda; tecnica: a Pibionis; colori: bianco/nero/marrone; tappeto tre colori realizzato in lana sarda; manufatto di artigianato artistico tessile tipico e tradizionale della Sardegna (IT), a tessitura completamente manuale.

Dimensione: 190x260 cm. circa.

Prodotti solo su ordinazione.

Tempistica: 45 giorni.

Accessori