I Malloreddus o gnocchetti sardi

Nuovo prodotto

Malloreddus prodotti artigianalmente in Ogliastra

Scheda tecnica: Pasta tipica sarda di piccole dimensioni ottenuta da un impasto di semola di grano duro, acqua e sale.

Confezione: buste alimentari in pvc, confezioni da 500 gr.

Prodotto tipico sardo.

Essicazione naturale.

Grano duro macinato a pietra.

Durata prodotto: 12 mesi.

Maggiori dettagli

2385 Articoli

Disponibile

3,00 €

Dettagli

Diverse varianti disponibili.

•    I Malloreddus classici;

Ingredienti: semola di grano duro, acqua.

Consigli per la cottura: lessare al dente per circa 5 minuti nell'acqua salata: nel frattempo, in una padella, soffriggere leggermente aglio, olio d'oliva e basilico o in alternativa prezzemolo, pomodoro rosso fresco e sale, un bicchiere d'acqua; scolate la pasta al dente e ultimate la cottura facendo asciugare il sugo alla pasta.

•    I Malloreddus al nero di seppia;

Ingredienti: semola di grano duro, acqua, nero di seppia.

Consigli per la cottura: lessare sos malloreddus al dente per circa 5 minuti nell'acqua salata: nel frattempo, in una padella, soffriggere leggermente aglio, olio d'oliva e basilico o in alternativa prezzemolo, pomodoro rosso fresco e sale, un bicchiere d'acqua; scolate la pasta al dente e ultimate la cottura facendo asciugare il sugo alla pasta.

•    I malloreddus allo zafferano;

Ingredienti: semola di grano duro, zafferano, acqua.

Consigli per la cottura: Immergere in abbondante acqua salata per circa 5 minuti: da parte fatte rosolare nell'olio di oliva uno spicchio d'aglio e zucchine grattuggiate con panna oppure della ricotta fresca; amalgamare la pasta con un cucchiaio d'acqua di cottura e dell'olio a crudo. In alternativa può essere usato un trito di calamari, olio, aglio e peperoncino, rosolare per circa un minuto, aggiungere del pomodoro fresco, prezzemolo e olio d'oliva insieme alla pasta.

•    I Malloreddus ai funghi porcini;

Ingredienti: 90% semola di grano duro, 10% porcino secco.

Trafilata al bronzo, essicazione a bassa temperatura.

Consigli per la cottura: lessare sos malloreddus al dente per circa 5 minuti nell'acqua salata: nel frattempo, in una padella, soffriggere leggermente aglio, olio d'oliva e due foglie di salvia; aggiungere panna da cucina e due cucchiai di acqua della pasta, completando il condimento con pecorino fresco o grana. Buon appetito.

•    I Malloreddus al cannonau;

Ingredienti: semola di grano duro, acqua, vino cannonau.

Consigli per la cottura: lessare sos malloreddus al dente per circa 5 minuti nell'acqua salata: nel frattempo, in una padella, soffriggere leggermente aglio, olio d'oliva e basilico o in alternativa prezzemolo, pomodoro rosso fresco e sale, un bicchiere d'acqua; scolate la pasta al dente e ultimate la cottura facendo asciugare il sugo alla pasta. Buon appetito.

•    I Malloreddus integrali;

Ingredienti: semola di grano integrale, acqua.

Consigli per la cottura: la pasta integrale è ricca di profumi e sapori, oltre tutti i suoi valori nutrizionali. Si consiglia quindi una cottura con poco sale, al dente per circa 5 minuti, senza scolare bene dall'acqua di cottura, ultimando così nella stessa casseruola con olio di oliva e formaggio grattuggiato, oppure aggiungendo della salsa di pomodoro fresco, poco cotto, allegerito con acqua.

•    I Malloreddus tres sapores;

Ingredienti: semola di grano duro, acqua, spinaci freschi, concentrato di pomodoro.

Consigli per la cottura: fare bollire sos malloreddus per circa 5 minuti nell'acqua salata: da parte, rosolare nell'olio di oliva, uno spicchio d'aglio, e pomodoro fresco per circa 1 minuto. Amalgamare la pasta con dell'acqua di cottura e pecorino fresco grattuggiato. servire il piatto caldo.

•    I Malloreddus al grano antico;

Ingredienti: semola di grano khorasan, capelli, trigu moro, acqua.

Consigli per la cottura: lessare al dente per circa 6 minuti nell'acqua salata: nel frattempo, in una padella, soffriggere leggermente aglio, olio d'oliva e basilico o in alternativa prezzemolo, pomodoro rosso fresco e sale, un bicchiere d'acqua; scolate la pasta al dente e ultimate la cottura facendo asciugare il sugo alla pasta.

Altre informazioni: Frutto di ricette secolari radicate nel territorio di Sardegna, i gnocchetti sardi o “Malloreddus” in sardo sono un piatto tipico sardo unico nel suo genere; le materie prime, rigorosamente selezionate alla fonte, vengono lavorate interamente a mano, per mantenere integre tutte le caratteristiche organolettiche del prodotto, la fragranza e il profumo del grano appena raccolto.

La caratteristica di questa pasta rigata fa si che la stessa trattenga bene il condimento grazie anche alla ruvidezza della sua pasta e si accompagna benissimo a dei vini tipici della tradizione enologica sarda come vermentini o cannonau; non disdegna certamente essere condita con un ricco ragù che ne esalta i sapori ed i profumi.

I malloreddus vengono prodotti dai nostri produttori in diverse tipologie, per far si che tutti gli estimatori di questa eccellenza gastronomica nostrana non restino delusi; la forma è allungata, a vederla sembra quasi chiusa come un bozzolo e presenta le caratteristiche righe a testimonianza di come in passato veniva realizzata a mano passando gli gnocchetti uno ad uno in cesti in vimini tipici sardi che ne lasciavano i caratteristici solchi impressi; la dimensione è pressoché identica in tutte le lavorazioni e si attesta in pochi cm di grandezza.

I gnocchetti sardi o detti anche malloreddus, come si vede, sono disponibili in diverse varianti di gusto e colore, la lavorazione è sostanzialmente sempre la stessa, con la differenza dell’aggiunta di ingredienti come lo zafferano o il nero di seppia durante la lavorazione, che rendono questa pasta tipica sarda ancora può gustosa e prelibata.

Scoprirne tutte le tipologie sarà davvero un obbligo, un viaggio di sapori e saperi alla scoperta di un mondo antico, di una cucina tradizionale sempre attuale, ricca e mai scontata o banale.

Chiamati in sardo “Malloreddus”, questo primo piatto tipico sardo ha origini antichissime; come per tanti altri prodotti tipici sardi della gastronomia locale la sua produzione avveniva prevalentemente nei contesti familiari e agropastorali, prodotti interamente a mano, sia negli impasti che nella lavorazione tipica che dava a questa pasta la tradizionale forma di conchiglia rigata, perché passata nei setacci in vimini che ne tracciavano appunto i segmenti sulla stessa; data la sua lunga conservazione e scadenza nel tempo, si sono poi diffusi nei mercati non solo regionali ma anche nazionali ed internazionali grazie alla loro duttilità in cucina, alla loro originalità nei sapori e colori della stessa.

Di certo si sa che la produzione di questo tipico prodotto sardo, avveniva per lo più in occasione di grandi feste o cerimonie, come matrimoni o ricorrenze importanti, mentre oggi è entrato nella quotidianità isolana e viene spesso servito anche in occasione di feste paesane o sagre enogastronomiche locali.

Ormai i Malloreddus sono entrati di prepotenza tra i prodotti di nicchia della gastronomia sarda, molto apprezzati sia a livello locale che da parte di tutte le migliaia di turisti che ogni anno visitano i nostri territori alla scoperta di ricette antiche, sapori unici e inconfondibili da conquistare e portare con se, come una piccola conquista, un piccolo ricordo di una terra unica, generosa e inconfondibile.

Gli gnocchetti sardi o Malloreddus proposti in vendita da “La Cambusa dei Sapori”, sono prodotti da un piccolo laboratorio artigianale per far si che tradizione, la cultura e i sapori antichi rimangano invariati e siano tramandati alle generazioni future.

Scoprire la bontà di questo tipico piatto sardo  sarà oltre che un piacere un dovere per tutti coloro che decideranno di acquistare questi prodotti di nicchia della cucina tipica sarda. Sono ottimi con il ragù, utilizzando la salsiccia sarda tagliata a pezzetti e messa a soffriggere in olio con un po’ di cipolla; passata poi nel sugo, per trasferirne il sapore al pomodoro, si completa il piatto con abbondante pecorino sardo grattugiato direttamente sugli stessi.

Vi aspettiamo numerosi, visitate il nostro sito internet www.lacambusadeisapori.com o scriveteci su info@lacambusadeisapori.it sapremo soddisfare tutte le vostre richieste ed esigenze.



© “La Cambusa dei Sapori” è un logo e un marchio depositato e registrato presso l’U.I.B.M.

Ogni riproduzione è riservata e vietata.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

I Malloreddus o gnocchetti sardi

I Malloreddus o gnocchetti sardi

Malloreddus prodotti artigianalmente in Ogliastra

Scheda tecnica: Pasta tipica sarda di piccole dimensioni ottenuta da un impasto di semola di grano duro, acqua e sale.

Confezione: buste alimentari in pvc, confezioni da 500 gr.

Prodotto tipico sardo.

Essicazione naturale.

Grano duro macinato a pietra.

Durata prodotto: 12 mesi.