Pistoccu Bianco di Jerzu

Nuovo prodotto

Pistoccu prodotto artigianalmente secondo la tradizione sarda

Ingredienti: Lievito madre, semola di grano duro, acqua, sale, semolato di grano duro, farina integrale.

Descrizione: Prodotto della tradizione sarda, aspetto invitante, croccante all’esterno ma molto invitante al gusto. Ottimo per fare prelibati crostini e stuzzichini può essere anche ammorbidito bagnandolo leggermente con l’acqua.

Maggiori dettagli

977 Articoli

Disponibile

3,95 €

Dettagli

Caratteristiche: Imballaggio in plastica. Conservazione in luogo fresco e asciutto. Vita del prodotto: 120 giorni

Altre informazioni: Prodotto tipico sardo, il Pistoccu, pane a sfoglie che può avere sia diverse forme sia consistenza di spessore diverso da paese a paese, rappresenta un pane tipicamente sardo; dalla forma rotonda, rettangolare o a spicchi, questo pane può avere diversi spessori, a seconda della tradizione e dei gusti; si passa dalla forma più sottile a quella più spessa, sia nella versione integrale sia in quella del pane bianco; la versione più fine prende il nome di Pane Carasau o conosciuto anche con il termine in italiano di carta da musica, molto apprezzato nei contesti nazionali e internazionali.

Nonostante questo pane abbia origini antichissime e sia presente in tutta la Sardegna, il tempo non ne ha mai scalfito i profumi e i sapori di un tempo. Nato come pane povero, soprattutto nel mondo agropastorale, veniva prodotto in casa, lavorato interamente a mano e cotto nel forno a legna, al tempo presente in tutte le case o quasi; era una tradizione immancabile, anche per fare il pane in casa, sia per una questione economica, sia anche per una tradizione che ancora oggi in alcuni contesti è ancora presente.

Dopo la cottura nel forno a legna, il Pistoccu, una volta raffreddato, è pronto per essere consumato (su pani lentu), ma per ottenere il prodotto finale vero e proprio, questo pane, questi fogli così ottenuti vengono divisi in due parti ed infornati per la seconda volta per essere biscottati. Questo procedimento gli conferirà il caratteristico aspetto croccante e consentirà di avere  una lunga conservazione.

Per le sue caratteristiche di lunga conservazione, un tempo era il pane utilizzato dai pastori durante la transumanza negli ovili lontano dai paesi. Infatti la transumanza poteva durare anche diverse settimane e le mogli, per non lasciare i mariti senza il pane producevano appunto il Pistoccu, ottimo sia mangiato a secco sia inumidito con un po’ di acqua che rendeva lo stesso morbido e ottimo per accompagnare salumi e formaggi sia a pasta molle che stagionati o semi-stagionati.

Il Pistoccu di Jerzu quindi, pane tipico sardo, dall'aspetto poco spesso e secco, se tenuto lontano dall’umidità si conserva inalterato per tanto tempo (la scadenza è 120 giorni). Gli ingredienti tipici sono: lievito madre, semola di grano duro, acqua, sale, semolato di grano duro, farina integrale. Il Pistoccu di Jerzu, nelle due varianti, classico o integrale ha, come si può constatare dagli ingredienti, una qualità eccellente perché utilizza ancora la farina madre. Ancor oggi poi le tecniche di lavorazione restano inossidabili e resistono nel tempo. Grazie all'adozione di metodi di produzione artigianali che rispettano la tradizione, il Pistoccu di Jerzu mantiene ancora oggi tutto il sapore rustico di un tempo, ricordo e simbolo dell’originalità di un popolo e di una terra, quella di Sardegna che è difficile non amare e apprezzare.

Il Pistoccu del Panificio di Jerzu ha un aspetto molto invitante e si presenta croccante all'esterno ma molto invitante al gusto. Può essere mangiato al naturale, croccante, o bagnato con un pò di acqua che lo rende ancora più saporito e fragrante soprattutto se accompagnato ai tradizionali salumi sardi, come il prosciutto, la pancetta, il guanciale, per non parlare poi dei formaggi sardi come il pecorino o il casu ascedu, le olive condite con olio, sale, aglio e prezzemolo e diventa inoltre la base ottimale per gli arrosti di porchetto, agnello e capretto, tutti rigorosamente sardi. Il pistoccu di Jerzu può essere usato per preparare degli snack deliziosi e crostini tipici sardi da offrire agli ospiti o ideali per aperitivi in compagnia di amici.

Tra i tanti panifici in Sardegna che producono questo prodotto, il Pistoccu di Jerzu è prodotto da un panificio a conduzione familiare, presente in questo settore da diversi decenni offrendo un perfetto connubio tra tradizione e modernità.

Il lavoro del panificio è frutto di tanta passione e amore per la Sardegna, amore che cerca di conferire ai suoi prodotti, tutti rigorosamente genuini e naturali. L’azienda offre alla sua clientela il Pistoccu di Jerzu in due versioni:
-    Pistoccu bianco che viene prodotto utilizzando il lievito madre, la semola di grano duro, l'acqua, il sale, il semolato di grano duro e la farina integrale. Il prodotto viene venduto in confezioni sia da 500 gr. che da 1000 gr. Su prenotazione sono disponibili anche le confezioni da 250 gr. Il tempo massimo di conservazione è di 120 giorni.
-    Pistoccu integrale che viene prodotto utilizzando la semola integrale di grano duro, l'acqua, i fiocchi di patata, il sale, il lievito e il malto. Il prodotto verrà venduto in confezioni sia da 500 gr. che da 1000 gr.  Su prenotazione sono disponibili anche le confezioni da 250 gr. Il tempo massimo di conservazione è di 120 giorni.

Vi basterà assaggiare il Pistoccu di Jerzu per innamorarvi del gusto unico di un pane dalla lunga storia e dalla bontà infinita.

© “La Cambusa dei Sapori” è un logo e un marchio depositato e registrato presso l’U.I.B.M.

Ogni riproduzione è riservata e vietata.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Pistoccu Bianco di Jerzu

Pistoccu Bianco di Jerzu

Pistoccu prodotto artigianalmente secondo la tradizione sarda

Ingredienti: Lievito madre, semola di grano duro, acqua, sale, semolato di grano duro, farina integrale.

Descrizione: Prodotto della tradizione sarda, aspetto invitante, croccante all’esterno ma molto invitante al gusto. Ottimo per fare prelibati crostini e stuzzichini può essere anche ammorbidito bagnandolo leggermente con l’acqua.

Accessori